Descrizione del contenuto


Alcune aziende metalmeccaniche
in forte espansion

Gradimento: stella vuotastella vuotastella vuotastella vuotastella vuota (0 voti)   

Per scaricare questo contenuto devi fare login o registrarti

Commenti: Non è presente alcun commento

Effettua il login per inserire un nuovo commento

Titolo: A noi il cliente può chiedere qualcosa in più.

Dimensione file: 3,1 MB (3217x4403 pixel)

Tipo di pubblicità: pagina di rivista o giornale

Fonte pubblicazione: Panorama

Data della fonte: 1979

Linguaggio: it (Italian)

Caricato da: Spock il 09-12-2013

Testo originale: Alcune aziende metalmeccaniche
in forte espansione, con nessuna intenzione
di cambiare calcolatore troppo spesso,
hanno trovato comodo passare alla Sperry Univac.

Il motivo per cui delle medie aziende metalmeccaniche abbiano trovato comodo passare alla Sperry Univac è un fatto da meditare. Volevano cambiare calcolatore, ma avevano il problema di proteggere gli investimenti già fatti nell'informatica. E soprattutto quelli futuri, considerato il ritmo della loro espansione. Ebbene, i nostri elaboratori sono compatibili con oltre l'ottanta per cento di quelli esistenti in Italia. E questo gli permetteva di trasferirvi tutte le loro procedure, compresa la gestione dei terminali, senza perdere tempo e danaro. Con la garanzia di poter poi crescere con noi o anche senza di noi, senza correre rischi. Questa è stata la motivazione fondamentale della loro scelta a nostro favore. Ma ce ne sono delle altre. Hanno visto che noi non volevamo vendergli una macchina, ma una soluzione adeguata ai loro effettivi bisogni del momento e in prospettiva. Hanno accertato che il nostro rapporto costo-prestazioni era più vantaggioso. Hanno constatato che i nostri programmi applicativi erano tagliati sulla misura delle loro più diverse esigenze, compresa la gestione automatica della produzione. Hanno scoperto che i nostri elaboratori risolvono sia i problemi gestionali, sia i problemi di calcolo tecnico. E consentono inoltre lo sviluppo e la prova dei programmi in modo interattivo.
Alla fine, prima di decidere, ci hanno chiesto i tempi di consegna e di realizzazione. Perché a noi un cliente può chiedere qualche cosa in più. In fondo, se è vero che nel 1951 siamo stati i primi a progettare e produrre elaboratori elettronici, è anche vero che oggi siamo soltanto i secondi nel mondo. E i secondi, i loro clienti devono trattarli il meglio possibile.
Chissà, forse quest'ultimo è stato il vero motivo che ha spinto così tante medie aziende metalmeccaniche e non soltanto metalmeccaniche, a diventare nostre clienti.
SPERRY UNIVAC
A noi il cliente può chiedere qualcosa in più.

Tag: sperry univac