Descrizione del contenuto (TIFF MULTIPAGINA)


COMPUTER COMPANY
Una rete distributiva di prodott

Il documento è composto da più pagine:

Gradimento: stella vuotastella vuotastella vuotastella vuotastella vuota (0 voti)   

Per scaricare questo contenuto devi fare login o registrarti

Commenti: Non è presente alcun commento

Effettua il login per inserire un nuovo commento

Titolo: COMPUTER COMPANY Una rete distributiva

Dimensione file: 7,0 MB (2364x3153 pixel TIFF MULTIPAGINA)

Tipo di pubblicità: pagina di rivista o giornale

Fonte pubblicazione: Panorama

Data della fonte: 1981-02-23

Linguaggio: it (Italian)

Caricato da: ISAUBI il 20-08-2014

Testo originale: COMPUTER COMPANY
Una rete distributiva di prodotti della più avanzata tecnologia
Programmi dimensionati secondo le personali esigenze dell'utente, versatilità di sistemi, assistenza tecnica accurata, indiscutibile convenienza di prezzo.
È nata nel marzo 1979 con due precisi obiettivi: scegliere la propria clientela tra tutte le aziende interessate a sistemi di gestione elettronica dei dati e specializzarsi in applicazioni di software gestionale e industriale, cioè volto alla gestione di uffici e a istallazioni industriali produttive. Due scelte dimostratesi vincenti. In meno di due anni di attività, la Computer Company è infatti in grado di vantare ben due primati: "Un servizio personalizzato e un prezzo nettamente inferiore a quello praticato dalla concorrenza", precisa subito Aurelio Perrotta direttore della società.
In effetti si tratta di assolute novità per il settore. La società non fornisce al cliente macchine e programmi prefabbricati, piuttosto realizza sistemi ideati su misura, in tempi brevissimi e con notevoli risparmi di costo (fino al 60%) rispetto ai servizi realizzati a package e quindi ogni volta gravati da pesanti costi aggiuntivi derivanti dall'individuazione e dalla messa a punto di sistemi idonei alle esigenze gestionali di ciascuna azienda. Ma, in pratica cosa intende la Computer Company quando garantisce la personalizzazione dei programmi? Grazie a una équipe specializzata di tecnici, la società è in grado di elaborare un'accurata analisi delle procedure interne di qualsiasi azienda cliente (di recente ha esteso le sue applicazioni anche a programmi speciali di software alle analisi mediche di laboratorio, così come si è cimentata con successo nel settore dell'elettronica navale) e di identificare quindi quei sistemi di gestione che meglio si adattano alle singole realtà aziendali. L'esperienza acquisita le consente, inoltre, di offrire questo tipo originale di servizio a costi decisamente vantaggiosi: così un programma che esaurisce in maniera ottimale le esigenze di un'industria che presenta un organico di 20 mila dipendenti, può costare, di norma, intorno ai 3 milioni di lire, contro le diverse decine di milioni richiesti, invece, da un intervento di tipo tradizionale. È chiaro che una presenza di questo tipo (definita da non pochi esperti "rivoluzionaria"), è destinata, e a breve termine, a sconvolgere un mercato da tempo consolidato su posizioni particolarmente rigide per quanto riguarda costo e tipo di servizi e, quel che più conta, a tutto vantaggio dell'utente. Ed è proprio grazie a questa flessibilità e disponibilità particolari nei confronti del pubblico che la società vanta oggi un'espansione della propria clientela nettamente al di sopra della norma.
Al punto che uno dei principali problemi che la Computer Company ha dovuto affrontare per tenere dietro adeguatamente alla veloce espansione del giro di affari, è stato proprio quello di reperire sul mercato personale specializzato, in grado di garantire quel tipo di servizio attento e sofisticato al quale la società ha ormai abituato la propria clientela (vedere a questo proposito il riquadro sulla formazione). Gioca senz'altro a favore del prestigio della società anche la particolare sollecitudine con cui risponde alle esigenze dell'utenza. La consegna di qualsiasi tipo di macchina è infatti garantita entro le 48 ore successive all'ordinazione.
Non a caso, d'altra parte, la Computer Company vanta un magazzino le cui scorte sono pari solo a quelle di alcune importanti case internazionali.
Quindi: preparazione severa del personale impiegato, prezzi concorrenziali, consegna immediata. Il giusto corollario all'indiscussa qualità delle macchine che rispondono in pieno alla filosofia che ha ispirato l'attività della società: non è il cliente ad adattare le sue esigenze all'hardware fornito, bensì è la casa produttrice che piega l'apparecchio secondo specifiche utilizzazioni modificando e, a volte, ridisegnando in maniera sostanziale l'hardware preesistente, tanto che ormai, sempre più spesso, il confine tra intervento software e hardware sbiadisce in un'unica forma di programmazione radicale e to-tale.
Società pilota del gruppo (nato dalla fusione di tre software houses) è la Computer Company sas di Napoli che controlla 15 aziende collaterali presenti nelle principali città italiane. Complessivamente il gruppo si avvale dell'opera di 300 specialisti di software, mentre i consulenti, tutti docenti universitari, sono oltre 20. Completano l'organico altre 150 persone cui è affidato il settore hardware e 150 addetti alle vendite e al comparto amministrativo. A riprova dell'impegno profuso dalla società per la qualificazione e il continuo perfezionamento del proprio prodotto è interessante notare che tra lo staff della Computer Company un'équipe di tecnici si occupa esclusivamente dell'individuazione dei programmi gestionali più adatti alle numerose aziende suddivise secondo vari settori merceologici. Dodici ingegneri e quattro commercialisti studiano, in particolare, la messa a punto dei singoli programmi: i primi si occupano anche delle modifiche di hardware da apportare di volta in volta alle macchine, mentre i secondi, in base alla specifica preparazione professionale, sono in grado di elaborare sistemi software che tengono conto delle esigenze burocratiche e fiscali, di paghe e contributi, contabilità e fatturazione magazzino tipiche dell'amministrazione aziendale. Ma non basta. Il gruppo è all'avanguardia in Italia anche nel settore del computer-shop. A tutt'oggi conta circa 30 punti vendita oltre a numerosi centri di assistenza che, secondo il piano di sviluppo dell'azienda, dovrebbero raggiungere le 60 unità entro la fine di quest'anno. Improntata a criteri di assoluta razionalità e snellezza operativa la gestione di questi ultimi. I centri sono infatti affidati nelle località minori a un concessionario locale, altamente qualificato, e, al tempo stesso, particolarmente esperto del mercato della zona; mentre nelle grandi città sono controllati direttamente dalla casa madre. In fondo il sistema di assistenza è un altro motivo di vanto per la Computer Company. Qualsiasi tipo di intervento è garantito, in tutta Italia, nel giro di qualche ora. Non solo. Qualora il guasto non potesse essere riparato nell'arco di due-tre ore, la casa assicura l'immediata sostituzione della macchina difettosa. Infine la clientela ha anche la possibilità di abbonarsi a un apposito servizio di assistenza. Il costo annuo di questa prestazione si aggira, in media intorno al 9% del prezzo dell'apparecchio prescelto: una spesa giudicata irrisoria dagli stessi utenti se rapportata alla qualità e alla vastità dei servizi cui dà diritto. L'azienda utente ha infatti a disposizione un'équipe di specialisti che non interverrà solamente nel caso di un difetto della macchina, ma garantirà soprattutto quella consulenza tecnica e gestionale che potrà esserle necessaria, di volta in volta, nella normale routine aziendale.

Qui la formazione conta davvero
"Ai nostri uomini chiediamo un impegno e uno sforzo indubbiamente al di sopra della norma", dice Aurelio Perrotta "ed è certamente questa una delle principali cause alla difficoltà di reclutamento incontrata fino a questo punto dall'azienda". E anche vero che alla qualificazione del proprio personale la Computer Company tiene in modo particolare dedicando notevoli sforzi. La scelta avviene per lo più tra i neo diplomati (ragionieri, contabili e periti) e i neo laureati (economia e commercio, ingegneria e informatica). Il primo passo è un colloquio con gli esperti della società al quale fa seguito un test psico attitudinale tendente a evidenziare . non solo le caratteristiche tecniche del soggetto, ma anche le doti personali e umane. "La professione", spiega Perrotta, "porta a un contatto frequente con il pubblico e con clienti particolarmente sofisticati e evoluti".
A questo punto, se il candidato supera la prova del test, la Computer Company offre una borsa di studio di 250 mila lire mensili e il soggetto ha la possibilità di iniziare la formazione nei due settori distinti dell' hardware o del software. Il periodo di preparazione dura circa sei mesi e privilegia l'esperienza sul campo (on the field) a fianco dei migliori tecnici della casa.
L'assunzione è prevista solo al termine del tirocinio. Anche grazie agli stipendi particolarmente allettanti offerti dalla Computer Company (di norma circa due milioni al mese) le domande di assunzione sono particolarmente numerose. La selezione è però severissima: solo il 10% dei candidati supera il test attitudinale e non più del 40% arriva alla conclusione dei corsi di preparazione. "Troppo spesso non siamo in grado di reclutare tutte le persone di cui avremmo bisogno". dice Perrotta, "intanto, in base ai nostri programmi, solo per quest'anno dovremo assumere più di duecento elementi".



Così i prezzi sono competitivi
Certamente sul fronte dei prezzi la Computer Company non teme alcuna concorrenza. Anche in occasione del prossimo lancio di un nuovo elaboratore, messo a punto di recente, la società sa già di poter offrire all'utenza delle condizioni di acquisto particolarmente interessanti. Il modello sarà infatti costruito e assemblato interamente in Italia e ciò consentirà la vendita a un prezzo di circa il 50% inferiore a quelli praticati sul mercato (il modulo base avrà, per esempio, un costo a partire da circa 5 milioni di lire). Ma altre novità sono in programma per il 1981. Tra i nuovi prodotti figura il Sistema TIN per l'ufficio, si tratta di un sistema software di segreteria più hardware.
Qui però il sistema si presenta ancor più perfezionato. Oltre che essere in grado di svolgere operazioni di routine (come rispondere al telefono e aprire la porta) è anche in condizione di sbrigare la corrispondenza con la clientela. Ma gli obiettivi della Computer Company sono ancora più ambiziosi. Sia pure in via sperimentale ha intenzione di sviluppare la propria presenza nel settore dei robot. Tra i programmi è quello di portarne uno in ogni casa e a prezzi alla portata di tutte le tasche.

Tag: computer company,computer company tin 200