Chi siamo

 
entrata scuola
logo Museo del Calcolatore

La nostra scuola – l’Istituto Tecnico Economico e Professionale Statale “Paolo Dagomari” – è da sempre legata alla storia degli strumenti di calcolo, fin dalla sua apertura nel 1961. In quegli anni, in Italia, faceva da padrona l’Olivetti, con i suoi sofisticati apparecchi meccanici, elettromeccanici e, a partire dagli anni ’80, anche elettronici. Aver conservato, nel corso dei decenni, diversi esemplari dei macchinari usati e la relativa documentazione, ha permesso nel 2011 l’apertura del Museo del Calcolatore “Laura Tellini”; per allestire il museo si è ricorso anche a pubblicità dell’epoca, ingrandite ed appese in quadri alle pareti. Molte di queste pubblicità provengono da riviste del settore conservate nella nostra biblioteca e nei nostri laboratori, da qui l’idea di allestire anche un sito per ospitare le scansioni in alta definizione di questi documenti, in stile “social network”: sì perché ci interessano anche i commenti e le valutazioni dei visitatori, soprattutto se quei visitatori sono in grado poi di inviarci nuove immagini per arricchire la raccolta, unica al mondo nel suo genere.
All’allestimento del sito, alla preparazione delle immagini, alle traduzioni dei documenti in lingua straniera hanno contribuito molti studenti del corso Programmatori della nostra scuola, grazie alle competenze informatiche acquisite nel corso del triennio.

5PA a.s. 2011/2012
Balestri Marco, Bechelli Leonardo, Chen Valentina, Chiappetta Serenella, Correnti Giulia, Gironi Silvia, Gregori Aura, Gurra Ritvan, Liccese Laura, Livi Lorenzo, Nobile Jessica, Pompei Giacomo, Provinzano Valentina, Raoni Alessandra, Song Stefano, Verrengia Federico

5PA a.s. 2012/2013
Antonelli Marco, Bianchi David, Boccuzzi Alessio, Bonfiglio Mirco, Braccesi David, Calamai Lorenzo, Capuozzo Jessica, Castagnoli Irene, De Luca Giuseppe, Filip Florin, Gregori Aura, Malinconi Lorenzo, Martini Asia, Matassa Francesco, Melai Patrick, Mori Jacopo, Parisi Natale Simone, Serino Giuseppe, Tesi Marco, Valisano Fabio, Vannini Alessandro, Vannucchi Stefano, Wang Nianhuo