Descrizione del contenuto (PDF MULTIPAGINA)


Olivetti P203
Computer da ufficio a programma reg

Il documento è composto da più pagine:

Gradimento: stella vuotastella vuotastella vuotastella vuotastella vuota (0 voti)   

Per scaricare questo contenuto devi fare login o registrarti

Commenti: Non è presente alcun commento

Effettua il login per inserire un nuovo commento

Titolo: Olivetti P203

Dimensione file: 9,0 MB (15 pagine PDF MULTIPAGINA)

Tipo di pubblicità: brochure o inserto staccato

Data della fonte: 1967

Linguaggio: it (Italian)

Caricato da: Viola il 02-05-2016

Testo originale: Olivetti P203
Computer da ufficio a programma registrato su scheda magnetica con sistema di stampa numerico e alfanumerico

Nella ricerca di strumenti universalmente accessibili, destinati ad offrire a sempre più vaste categorie e con una crescente dinamica di applicazioni i vantaggi dell'elaborazione elettronica, la Società Olivetti presenta nel computer da ufficio Olivetti P 203 una realizzazione esemplare di questa sua linea di sviluppo.
Alla programmabilità, alla logica, alle possibilità di memorizzazione, all'altissima velocità operativa e al sistema stampante alfanumerico — che sono peculiari del calcolatore elettronico — l'Olivetti P 203 unisce la semplicità d'impiego, l'accessibilità per gli eventuali interventi integrativi dell'operatore e dimensioni che ne rendono possibile ovunque l'ambientamento.
E' un vero e proprio posto di lavoro che può essere affidato a chiunque sappia usare una macchina per scrivere elettrica e impostare su una tastiera numerica i dati di partenza di una sequenza operativa: l'elaborazione avviene secondo un programma registrabile su scheda magnetica e mediante la stessa trasferibile alla memoria della macchina che interpreta le istruzioni e le esegue, stampando su striscia e/o su moduli d'ogni formato (secondo tabulazioni anch'esse programmabili e registrabili sulla scheda) i termini e i risultati della sequenza. Nello stesso tempo l'operatore resta in grado d'intervenire sull'unità di stampa alfanumerica (che ha tutte le caratteristiche di una completa macchina per scrivere elettrica) per qualificare, se necessario, i dati dell'elaborazione con una qualsiasi motivazione o definizione scritta.
Non solo, dunque, un computer — ma una macchina che elabora documenti definitivi: l'Olivetti P 203 mette a disposizione di qualsiasi ufficio centrale o periferico prestazioni che, per ampiezza e varietà, sono tipiche di un grande elaboratore. Per l'amministrazione e la contabilità, nel campo finanziario e in quello statistico, nel settore tecnico e in quello didattico: nelle dimensioni ed al costo di una singola, autosufficiente apparecchiatura, in cui le molteplici possibilità della logica elettronica trovano, accanto alla duttilità dell'intervento umano, una nuova e significativa valorizzazione.

Particolare dei gruppo di stampa numerico dell’Olivetti P 203 col martelletto ed il rullo portacaratteri. Il rullo ha una velocità di 1800 giri al minuto e la selezione automatica del carattere da stampare viene effettuala tramite un impulso elettrico inviato dall’apparato elettronico, nello stesso Istante in Cui il carattere si trova in Corrispondenza del martelletto.


LA MACCHINA
Il computer da ufficio Olivetti P 203 integra nel complesso delle sue funzioni i vantaggi del calcolo elettronico e della scrittura.
I suoi organi esterni di comando sono estremamente semplici: una tastiera ridotta per (impostazione dei dati numerici variabili, della virgola e del segno meno; una tastiera operativa per la compilazione del programma o per l'avviamento diretto di una qualsiasi operazione; una tastiera dattilografica completa.
Gli organi d'uscita comprendono una stampante numerica abilitata da un apposito interruttore e da istruzioni di programma per la stampa seriale su striscia di numeri fino a 23 cifre, più virgola, segno algebrico e simbologia; e una stampante alfanumerica che presenta tutte le caratteristiche ed offre tutte le prestazioni di una vera e propria macchina per scrivere elettrica, in grado di operare per la stampa di dati numerici in collegamento diretto con gli organi di elaborazione elettronica.
L'ELABORAZIONE
L'Olivetti P 203 calcola e decide in base al programma immesso nella memoria elettronica: esegue le quattro operazioni e la radice quadrata ed opera in modo algebrico, con trattamento automatico dei decimali; prende decisioni logiche in funzione del valore dei singoli risultati parziali e sceglie conseguentemente tra sequenze di istruzioni alternative per lo svolgimento dei calcoli e per la stampa. Ogni variante nell'elaborazione dei dati (o sottoprogramma alternativo) può essere prevista dallo stesso programma: la macchina esegue fedelmente, a velocità elettronica, le istruzioni della sequenza.
L'Olivetti P 203 dispone di 10 registri, così organizzati:
— 3 registri operativi con capacità di 30 cifre ciascuno, più virgola e segno
— 5 registri di deposito con capacità di 30 cifre ciascuno, più virgola e segno, divisibili ciascuno in due parti; tre di questi registri di deposito possono contenere cifre e/o istruzioni di programma
— 2 registri destinati a contenere istruzioni di programma, con capacità di 32 caratteri ciascuno.
LE APPLICAZIONI
L'Olivetti P 203 trova le sue naturali applicazioni in tutti quei lavori in cui alle vere e proprie operazioni di calcolo si debba accompagnare la stampa dei dati e dei simboli relativi su moduli e tracciati dalle più varie caratteristiche: i diversi organi del computer garantiscono così, nella loro interazione, la massima rapidità operativa, la massima precisione, il massimo di sicurezza. La compilazione diretta dei risultati dell'elaborazione sul documento definitivo abolisce la possibilità di ogni errore di trascrizione.
Ecco alcune applicazioni della macchina nei diversi settori:
Settore amministrativo-contabile
Fatture, paghe, stipendi, cottimi, provvigioni, inventari, bollette, computi finanziari.
Settore statistico
Calcoli e prospetti di incrementi o decrementi con relative percentuali; prospetti di variabili con somme e prodotti per analisi di correlazione, distribuzione di dati parziali e totali; percentuali, ricavo di numeri-indice e di coefficienti.
Settore finanziario
Applicazioni per aziende o enti tipici, come banche, assicurazioni, esattorie, enti mutualistici, ordini professionali: ammortamenti, capitalizzazioni, montanti, rendite, distinte di sconto, cambi, distinte di prestazioni con importi e imposte, contabilità speciali.
Settore tecnico
Analisi e rilievi e computi di misure, costi, spese; calcoli di ingegneria civile, meccanica, idraulica ecc. con sviluppo tabellare; calcoli di specifiche tecniche di materiali concorrenti alla produzione; sviluppi di rilevazioni trigonometriche.
Settore didattico
Insegnamenti di materie professionali, ricerche di laboratorio, formazione di programmatori e di personale specializzato nel trattamento delle informazioni.
MODALITÀ OPERATIVE
L'utilizzazione dell'Olivetti P 203 non richiede alcuna particolare qualificazione: chiunque, dopo una breve istruzione, può esserne l'operatore. La macchina viene normalmente utilizzata a programma: ma può essere usata anche in modo manuale, sia nella fase di calcolo che in quella di scrittura.
Impiego a programma
Introdotta la scheda magnetica, l'operatore imposta solo i dati variabili e dà il via alla macchina: questa esegue da sola le operazioni nella sequenza richiesta, posizionando di volta in volta il carrello della stampante alfanumerica agli esatti punti d'arresto per la stampa dei dati e per la loro eventuale qualificazione con scritture alfabetiche. La sequenza immessa in memoria può essere ripetuta infinite volte. Per passare ad un nuovo programma basterà introdurre un'altra scheda magnetica.
Impiego manuale
Svincolata dal programma, la stampante alfanumerica del computer diventa una completa macchina per scrivere elettrica, con lo stesso rendimento e con gli stessi requisiti qualitativi delle macchine per scrivere elettriche Olivetti; il gruppo di calcolo (utilizzabile manualmente anche durante Io svolgimento di un programma, quando la macchina si arresti, ad esempio, per attendere (impostazione di un dato) può essere comandato dalla tastiera agendo sui tasti delle singole operazioni.
Compilazione del programma
Nessuna apparecchiatura ausiliaria, nessuna codificazione, occorrono per la compilazione del programma: si usa la stessa tastiera operativa, azionando successivamente i tasti delle funzioni da programmare. Dalla memoria della macchina il programma potrà essere trasferito in qualsiasi momento su una scheda magnetica e reso disponibile per ogni utilizzazione futura.
CARATTERISTICHE TECNICHE
Tastiere
— numerica, 10 tasti più virgola e segno meno.
— operativa, per l'impostazione delle istruzioni di programma o per l'eventuale esecuzione manuale delle operazioni
— dattilografica, di 46 tasti (per lettere, cifre e segni) più i tasti di servizio
Capacità dl programma
160 istruzioni
Stampante alfanumerica
Velocità di stampa: max. 14 caratteri al secondo
Passo di scrittura: mm 2,54
Stampante numerica su striscia
Capacità: 23 cifre, virgola, segno e simbologia
Velocità: 30 caratteri al secondo
Dimensioni
Altezza cm 92
Larghezza cm 92
Profondità cm 57
Peso kg 132 circa
Installazione
Nessuna particolare esigenza di condizionamento dell'ambiente Caratteristiche elettriche
Alimentazione da rete monofase V 220 - Frequenza 50 Hz - Potenza 350 W
IL PROGRAMMA
L'Olivetti P 203 opera in base ad una serie di istruzioni — il programma — registrate su scheda magnetica o anche introdotte in macchina direttamente da tastiera. Compilato una prima volta dall'operatore, il programma può essere registrato su scheda, restando così disponibile a tempo indeterminato per ogni successiva utilizzazione.
Sono programmabili le seguenti funzioni: l'esecuzione delle operazioni di calcolo; i salti di sequenza a scelta dell'operatore; le scelte logiche per sequenze alternative (con salti condizionati o modificati); la ripetizione automatica di sequenze di istruzioni (loop); gli arresti di programma per consentire l'impostazione di dati; i trasferimenti di dati fra i registri: le istruzioni speciali per particolari prestazioni; il trattamento dei decimali; i movimenti di tabulazione del carrello e la posizione di scrittura dai dati sulla stampante alfanumerica, conformemente alle esigenze del tracciato; la stampa dei dati numerici su striscia e/o su modulo.
LA SCHEDA MAGNETICA
La registrazione delle istruzioni su scheda magnetica è una delle caratteristiche salienti dell'Olivetti P 203. La scheda memorizza le istruzioni di programma a tempo indeterminato ed è pronta, in qualsiasi momento introdotta in macchina, a ritrasmetterle immediatamente alla memoria del computer.
Essa ha all'incirca le dimensioni di una scheda meccanografica e vi si possono registrare fino a due programmi di 160 istruzioni, dati numerici e costanti; come i normali nastri magnetici può essere anche cancellata e utilizzata per nuove registrazioni.
Ogni programma ha la sua scheda. Le schede già registrate costituiscono per l'Olivetti P 203 ciò che le memorie a nastro o a dischi costituiscono per i grandi elaboratori: un patrimonio di tempo e di lavoro costantemente destinato ad arricchirsi
Questa è una scheda magnetica dell'Olivetti P 203, nelle sue esatte dimensioni: le schede, conservate nelle apposite custodie, possono essere ordinate in un qualsiasi raccoglitore.

FATTURAZIONE
Gli esempi di fatturazione mettono in evidenza alcuni dei vantaggi ottenuti con l'impiego dell'Olivetti P 203.
Nella fattura di edizioni librarie, ad esempio, si hanno i totali separati per colonna, il calcolo di più sconti, la selezione automatica del calcolo dell'I.G.E. o del bollo ecc.
Nel secondo esempio (fatturazione di prodotti farmaceutici) i diversi articoli sono esposti in fattura ciascuno con un codice che permette il calcolo dell'I.G.E. differenziata su cinque varianti di aliquota, secondo il gruppo al quale appartengono i prodotti in questione. Anche in questa fattura gli importi e i totali sono sempre calcolati e stampati in baso a programma.

CALCOLO TECNICO - SCIENTIFICO
Gli esempi tecnico-scientifici si riferiscono al calcolo di alcune funzioni trigonometriche e di un circuito elettrico.
Il primo esempio permette di ottenere la tabulazione del seno, cosecante, coseno, secante, tangente e cotangente da 0° a 45°, mediante la sola impostazione dell'angolo iniziale (0) e dell'incremento (1), entrambi espressi in gradi sessagesimali.
Nel secondo esempio vengono determinate le caratteristiche di un circuito AC comprendente 6 circuiti in parallelo.
L'operatore deve impostare solamente i dati numerici che figurano nelle prime quattro colonne; al calcolo e alla stampa su modulo dei rimanenti valori provvede il computer, secondo il programma.

STATISTICA
Gli esempi di statistica illustrano il calcolo di percentuali di incremento o decremento delle vendite, relativo a due diversi periodi di tempo. Nel primo esempio sono riportati il fatturato del periodo in corso e di un periodo precedente, con gli incrementi o decrementi e le rispettive percentuali.
Il calcolo e la stampa delle differenze, delle percentuali e dei totali parziali e generali sono completamente automatici. Il secondo esempio riguarda importi incassati in due diversi periodi di tempo, con l'incremento o decremento tra il periodo corrente e il precedente e le relative percentuali.
Il calcolo delle differenze, delle percentuali e dei totali parziali e generali avviene secondo la sequenza programmata, con decisioni logiche della macchina sulla condizione algebrica delle percentuali e sulla posizione di stampa sui modulo dei totali parziali e generali.

FINANZE
L'esempio di ammortamento considera l'estinzione graduale di un debito
C in un numero n di periodi ad un tasso unitario i. Il sistema adottato è quello cosiddetto alla francese a rata costante, quote capitali crescenti e quote interessi decrescenti. La quota capitale e la quota interessi sono calcolate in modo tale che il debito residuo sia esattamente zero e il debito estinto uguale al capitale iniziale.

CONTABILITÀ PAGHE
L'esempio di paga mostra la compilazione della busta paga di un operaio metalmeccanico.
La paga oraria ordinaria rimane costante e le maggiorazioni per lavori straordinari sono calcolate sulle ore.
L'arrotondamento delle competenze, dei contributi e delle trattenute è alla lira. I contributi e la R.M. sono calcolati in modo completamente automatico.

Ing. C. Olivetti & C., S.p.A. - Ivrea (Italia)

Tag: olivetti,olivetti p203